Indirizzo: Via Portuense, 292     Telefono: +39 06.55170.1    

U.O.S. Formazione

La formazione nei settori di ricerca e dello sviluppo tecnologico è un fattore strategico di sviluppo di un IRCCS, soprattutto in aree ad elevato livello di rinnovamento delle conoscenze come quella delle patologie infettive. La programmazione strategica dell’I.N.M.I. “L.Spallanzani”, polo istituzionale del Paese totalmente dedicato alle problematiche sulle malattie infettive, prevede progetti di formazione per il miglioramento delle risorse umane.

L’investimento nell’area della formazione e della ricerca del personale ha permesso di consolidare i rapporti con le autorità sanitarie centrali e regionali del Paese e con la Commissione Europea, di sviluppare le attività di ricerca, di aumentare la visibilità dello stesso in sedi nazionali ed internazionali.

La formazione, se opportunamente pianificata, non raggiunge quindi soltanto l’obiettivo di saturare un bisogno formativo del singolo operatore o di gruppi di essi, ma diventa una ulteriore azione di miglioramento dei servizi offerti in termini di efficacia, appropriatezza, e economicità.

L’I.N.M.I. in particolare per la sua peculiare mission svolge annualmente corsi di aggiornamento in: malattie infettive, malattie tropicali, infezioni nosocomiali, infezioni emergenti e ri-emergenti, infezioni occupazionali, epidemiologia, virologia, immunologia etc..

L’Istituto, quale polo di eccellenza nella ricerca e cura delle malattie infettive, ospita attività di tirocinio di diverse scuole di specializzazione e dottorato delle Università presenti nel Lazio e sul territorio nazionale.

Dal 2011 l’Istituto è Provider Nazionale ECM con identificativo ID 1001, in accreditamento provvisorio presso l’Age.na.s. ( Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali). Attualmente l’Istituto sta perfezionando l’iter di passaggio a Provider in accreditamento standard.

Il Provider realizza l’evento, identifica il numero di crediti ECM associati all’evento stesso, attribuisce i crediti ECM al singolo operatore per il quale abbia accertato l’apprendimento, rilascia al termine dell’attività formativa l’attestato ai partecipanti e infine, entro tre mesi dalla conclusione dell’evento, comunica al Co.Ge.A.P.S. (Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie) l’elenco dei partecipanti che hanno ottenuto i crediti per ogni evento erogato.

L’obbligo formativo è suddiviso dal punto di vista pratico in trienni (2011-2013; 2014-2016; 2017-2019); l’obbligo formativo per il triennio 2017-2019 risulta pari a 150 crediti formativi fatte salve le decisioni della CNFC in materia di esoneri, esenzioni ed eventuali altre riduzioni.

Il piano formativo rappresenta lo strumento principale di programmazione delle attività formative per il sistema di governo della formazione ed indica le linee programmatiche di formazione continua sulla base dell’individuazione dei fabbisogni organizzativi e tecnico-professionali delle singole strutture aziendali con l ’identificazione dei destinatari che si intende coinvolgere nella formazione stessa.

Il principio guida nella elaborazione del Piano della Formazione Annuale 2019, redatto dalla U.O.S. Formazione Aziendale, è stato il dare priorità alla formazione in house, utilizzando sia professionalità interne, alle quali associare in alcuni eventi di particolare rilevanza, esperti di livello nazionale ed internazionale, sia collaborazioni con l’Università e con Partner di riconosciuta valenza scientifico/assistenziale e scientifico/gestionale.

Nell’anno 2017 sono stati realizzati n. 27 eventi ECM con la partecipazione di n.1160 professionisti della sanità, che hanno acquisito i crediti ECM assegnati ai singoli eventi. Attraverso la compilazione della scheda qualità percepita, il 45,16% dei partecipanti hanno giudicato rilevanti gli argomenti trattati ed il 45,33 molto rilevanti, nonché la qualità educativa giudicata buona dal 48,11% ed eccellente dal 43,48%. Nel corso dell’anno 2018, così come negli anni precedenti, si è proceduto con l’espletamento degli eventi formativi ECM, i cui risultati sono in corso di elaborazione da parte degli uffici competenti.

Le attività di formazione vengono effettuate, oltre che per il personale dell’Istituto, anche a favore di operatori che hanno chiesto individualmente di essere iscritti ai singoli eventi, anche su richiesta di Regioni, Agenzie Internazionali, Aziende Sanitarie ed Ospedaliere.

L’ Istituto si avvale delle metodologie didattiche del Sistema ECM orientate a rispondere alle effettive necessità formative delle singole articolazioni aziendali.
La “classica” Formazione Residenziale (RES) che, nelle sue forme più tradizionali o in quelle più interattive è in ogni modo largamente presente nel PFA 2019 per la trattazione di argomenti di carattere trasversale o di impronta tecnico-professionale generale o informativa.
Vale la pena ricordare come la formazione residenziale, almeno quella che coinvolge attivamente i partecipanti e fornisce strumenti pratici, è la metodologia didattica risultata, da studi presenti in letteratura, “efficace nel modificare la pratica professionale e, occasionalmente, gli esiti assistenziali”.
Il riferimento è, in particolare, alla Formazione Sul Campo (FSC) che rappresenta la maniera più congeniale, anche se non esclusiva, per realizzare iniziative in grado di soddisfare reali bisogni formativi specialmente di tipo tecnico-professionale.
L’auspicio è che tale tipologia formativa si diffonda sempre più in tutte le unità operative al fine di facilitare il processo di adozione ed adattamento locale delle linee guida, l’implementazione dei Percorsi Diagnostico Terapeutici ed Assistenziali (PDTA), l’esecuzione degli Audit Clinici e la realizzazione di Gruppi di Miglioramento.

Con delibera n.25 del 20.02.2019  l’ARES 118 ha riconosciuto l’INMI L.Spallanzani IRCCS quale Centro di Formazione abilitato allo svolgimento dei Corsi BLS-D per il personale sanitario e laico, ed inserito nell’elenco dei Centri di Formazione della Regione Lazio.  Il Piano Formativo Aziendale 2019 prevede la realizzazione dei Corsi BLS-D per tutti gli operatori sanitari e non sanitari dell’I.N.M.I.

L’Istituto dispone di aule  e strutture didattiche, di laboratori utilizzabili per esercitazione, di impianti di teleconferenza.

La dotazione logistica e tecnologica è la seguente:

  • Centro Congressi, max 150 posti
  • Auletta Seminari e Sala Riunioni Padiglione Del Vecchio – Dipartimento  di Epidemiologia, Ricerca Preclinica e Diagnostica Avanzata (di seguito DERPDA), max 40 posti per l’auletta e 15 posti per la sala riunioni
  • Centro Multimediale: Sala Stampa max 50 posti, Sala Poccia max 50 posti
  • Sala Riunioni UOSD Diagnostica per Immagini, max 15 posti
  • Laboratori di diagnostica (per formazione su campo)

Il Centro Multimediale dell’Istituto è composto da:

  1. Sala “Fabrizio Poccia”: tavolo da 43 posti con possibilità di aggiunta di 10 uditori;
  2. Sala Stampa: tavolo oratori da n. 6 posti; platea 48 posti estendibili a 64; tavolo internet con 5 posti.
  3. Sala Ricevimenti o Sala Gruppi di Lavoro: n.8 tavoli rotondi (diametro 140 cm) da 8 posti ciascuno con possibilità di aggiunta di 3 tavoli stessa dimensione (totale n.88 posti);
  4. Sala Segreteria : n.1 postazioni di lavoro con PC, collegamento internet, n. 1 stampante b/n

Sala “Fabrizio Poccia”

  • 26 postazioni microfoniche fisse
  • 2 radiomicrofoni mobili
  • 1 Videoproiettore a soffitto
  • 6 schermi al plasma da 42” pollici con impianto di diffusione videoproiezione
  • Schermo motorizzato per videoproiezione telecomandato
  • Collegamento ad internet tramite rete aziendale
  • 1 PC fisso di sala
  • Servizio Wi-Fi gratuito

Il Centro è accessibile ai disabili tramite ascensore sito presso i locali “mensa”.

Sala Stampa

  • 1 Videoproiettore a soffitto
  • 2 collegamenti per proiezioni audio-video da computer portatile
  • Schermo motorizzato per videoproiezione telecomandato
  • Casse audio per amplificazione
  • Tavolo relatori
  • N° 1 PC fisso di sala
  • N° 1 Radiomicrofono mobile
  • Collegamento ad internet tramite rete aziendale

 

Sala Ricevimenti o Sala Gruppi di Lavoro (Centro Multimediale):

Il Centro Congressi dell’Istituto è composto da:

 3 aule modulabili ( n.50 posti ciascuno – tot. 150 posti)

  • tavolo relatori
  • microfoni da tavolo e radiomicrofoni
  • Schermo centrale per videoproiezione
  • Videowall laterali
  • Videoproiettore a soffitto
  • PC portatile di sala
  • Collegamento ad internet tramite rete aziendale
  • Servizio Wi-FI gratuito

L’ Auletta Seminari e Sala Riunioni Padiglione Del Vecchio – Dip.to DERPDA – locali gestiti dalla segreteria del DERPDA – sono composti da:

  • Auletta Seminari (max 40 posti) con videoproiettore a muro, schermo centrale per videoproiezione, PC portatile
  • Sala Riunioni (max 15 posti) possibilità di allestimento di videoproiettore e PC portatile

La Sala Riunioni UOSD Diagnostica per Immagini – gestita dalla UOSD di riferimento, per formazione interna dipartimentale dispone di max 15 posti con possibilità di allestimento di videoproiettore e PC portatile.

 

MODULO  M-06 Richiesta Centro Multimediale – Centro Congressi

 

U.O.S. FORMAZIONE afferente all’ U.O.C. Risorse Umane

PEC:  formazione@pec.inmi.it 

E-mail: formazione@inmi.it

Fax: +39 06.55170532

Responsabile: Dirigente Dott. Virgilio Passeri

E-mail: virgilio.passeri@inmi.it

Personale UOS Formazione:

Alessia Perillo alessia.perillo@inmi.it +39 06.55170926
Stelvio Richard Paliotta richard.paliotta@inmi.it +39 06.55170600
Olga Jesurum olga.jesurum@inmi.it +39 06.55170616

 

Torna all'inizio dei contenuti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanish