Centro di Coordinamento per i Trattamenti a

Domicilio (CCTAD)

 

Il modello di trattamento a domicilio per le persone con AIDS offre forme differenziate di assistenza extra-ospedaliera, a domicilio o presso case-alloggio/famiglia, con l’obiettivo di garantire la continuità assistenziale alla persona con malattia da HIV avanzata, una volta dimessa dall’ospedale.
Il Centro di Coordinamento per i Trattamenti a Domicilio (CCTAD) di Roma, coordina le attività assistenziali curando il collegamento tra i centri clinici ospedalieri che hanno in cura le persone con malattia da HIV e le strutture che erogano assistenza sul territorio, collaborando con gli altri servizi sanitari e sociali operanti sul territorio, con cui vengono condivisi gli obiettivi di salute della persona assistita.

Per ogni richiesta di assistenza domiciliare proveniente dai Reparti di Malattie Infettive della Regione, il CCTAD, verifica i criteri di accesso, valuta i bisogni dell’assistito, partecipa alla definizione del piano assistenziale individualizzato ed affida alla struttura competente l’esecuzione delle prestazioni sanitarie richieste; qualora necessario, attiva i servizi sociali di competenza dei municipi, al fine di offrire interventi socio-sanitari integrati.

Per le persone con malattia da HIV prive di abitazione o le cui condizioni cliniche non consentono loro di vivere sole, o il cui carico assistenziale non è sostenibile dal contesto familiare, la continuità assistenziale può essere garantita presso le case alloggio/famiglia accreditate.

A causa del limitato numero di posti nelle case alloggio per persone con AIDS della Regione, viene stilata una lista di attesa che tiene conto dei bisogni assistenziali individuali degli assistiti, valutati attraverso un rapporto diretto con l’utente e con i suoi familiari, e lo studio e l’analisi dei problemi socio-sanitari dell’ assistito, con particolare riferimento all’ambiente di provenienza. Attraverso un lavoro di rete con gli altri servizi operanti sul territorio il servizio si occupa comunque di attivare gli idonei processi di aiuto volti alla soluzione di problemi connessi alla salute, ed i relativi programmi di riabilitazione sociale.

Responsabile:       Dott. Vincenzo Puro

Dirigenti medici: Dott.ssa Nicoletta Orchi
                                 Dott.ssa Silvia Pittalis

Ass. sociale:          Dott.ssa Mariagloria Pezzaldi

Il servizio sociale del CCTAD è disponibile per l’utenza esterna su appuntamento, da concordare al numero 06 55170.488.

Indirizzo email: cctad@inmi.it

 

 


facebook twitter youtube
Webmaster: Valerio Volpi