Indirizzo: Via Portuense, 292     Telefono: +39 06.55170.1    

Giornata Mondiale della Sicurezza del Paziente 17 settembre 2021 “Cure materne e neonatali sicure”

Il 17 settembre, promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), si celebra la Giornata Mondiale della Sicurezza del Paziente a sottolineare l’importanza della sicurezza delle persone nei processi di cura e di salute. L’Italia ha aderito a tale iniziativa ed ha indetto, per quella stessa data, la “Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita”, proprio per esortare tutte le istituzioni e le amministrazioni pubbliche a sostenere “l’attenzione e l’informazione sul tema della sicurezza delle cure e della persona assistita”.

Il tema scelto dall’OMS per la Giornata del 2021 è “Cure materne e neonatali sicure“, in considerazione dei rischi e dei danni a cui donne e neonati sono ancora oggi esposti a causa di livelli insoddisfacenti di sicurezza delle cure, livelli che l’emergenza sanitaria COVID-19 ha ulteriormente peggiorato.

L’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive (INMI) “Lazzaro Spallanzani” aderisce alla Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita consolidando l’offerta di servizi dedicati alle donne gravide sulle tematiche:

– La prevenzione dell’infezione da HIV e di altre a trasmissione sessuale in gravidanza Per approfondire
– Vaccinazioni in gravidanza Per approfondire
– COVID-19 e gravidanza Per approfondire

In particolare nella giornata del 17 settembre INMI predisporrà un open-day vaccinale (a partire dalle 9.00 presso il Centro vaccinale.) dedicato alle donne gravide o con desiderio di maternità durante il quale presso il centro vaccinale sarà presente, oltre al medico vaccinatore l’infettivologo responsabile del Centro Prevenzione e Cura delle Infezioni in Gravidanza che coadiuverà i medici vaccinatori nella raccolta anamnestica ma, soprattutto saranno a disposizione dell’utenza per rispondere a dubbi e perplessità legate alla vaccinazione in gravidanza.

Con l’occasione si ricorda che presso l’INMI “Lazzaro Spallanzani” è possibile ottenere il counseling e lo screening per infezioni in gravidanza presso:
– il Centro per la prevenzione e cura delle infezioni in gravidanza (Per informazioni ambulatorio_prenatale) e
– il Centro di riferimento regionale HIV/AIDS – Ambulatorio “Stanza13” (Per informazioni servizio/craids).

INFEZIONI E GRAVIDANZA
Le infezioni in gravidanza rappresentano un rilevante problema sanitario, potendo influire negativamente sulla salute della donna e del bambino, con ripercussioni importanti sul piano umano, familiare e sociale.
La trasmissione verticale (da mamma a bambino) di alcuni agenti infettivi, evento non raro, può avere conseguenze cliniche più o meno gravi per il nascituro, con danni di variabile entità sullo sviluppo del bambino, fino all’aborto e alla morte intrauterina fetale.
Alcune infezioni possono manifestarsi in forme cliniche più gravi nella donna se contratte in gravidanza, durante la quale la gestione ed il monitoraggio delle infezioni possono risultare complessi per la minor disponibilità di opzioni diagnostiche e terapeutiche.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda che la prevenzione e la gestione delle infezioni in gravidanza siano comprese nell’assistenza prenatale da offrire ad ogni donna in gravidanza e ad ogni persona o coppia in età fertile, al fine di ridurre la morbilità e mortalità materna e perinatale, consentendo l’identificazione di eventuali infezioni e permettendo l’invio a servizi appropriati di cura per la mamma e il bambino ove necessario.

Torna all'inizio dei contenuti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanish